Archive for novembre, 2014

Nuova promo Sheinside per le feste!

venerdì, novembre 28th, 2014

amanti della moda bella notizia

promotion 11.28

Holidays wear: tanti capi e accessori a partire da $3,99

 

 

 www.sheinside.com/Holidays-Wear-vc-609.html?aff_id=1938 

Approfittatene per fare qualche regalo o farvi un autoregalo 😀

 

Alcuni degli articoli che mi piacciono di più:

1410776501247492781

 

 

1415260680115819815

(lo vedo perfetto per capodanno)

 

1413190377791547298 1413276158593395709

 

promotion 11.28

 

buon shoopping! 😀

 

Recensione: Appuntamento al Ritz – Hélène Battaglia

giovedì, novembre 20th, 2014

10430867_10205515385029161_3601122882708399001_n

 

Rieccomi con un’altra recensione libresca, come sapete sto leggendo un sacco in questo periodo!

ho avuto la fortuna di vincere il romanzo Appuntamento al Ritz grazie a un contest organizzato dal blog https://www.facebook.com/LangolinoDiAle, da amante  del genere chick lit non potevo farmi scappare un’opportunità del genere!

trama:

Natale è alle porte. Hope ha compiuto da poco trent’anni. Di professione fa la giornalista di moda. Come molte sue coetanee, oltre a una brillante carriera sogna di incontrare l’amore della sua vita. Vuole tutto o niente. Ma attendere che il principe azzurro bussi alla porta non è sempre facile. Da alcuni mesi, inoltre, la sua vita è diventata pura routine. Ma, “quando meno te lo aspetti”, il destino riserva sempre qualche bella sorpresa. Il suo direttore le affida un nuovo incarico: lavorare un mese “sotto copertura” in uno degli hotel più esclusivi di Parigi, per carpirne ogni minimo segreto. Tra avventure esilaranti e incontri insoliti, improvvisamente per Hope arriverà l’amore, quello vero.

 

Autrice:
Hélène Battaglia è italo-francese. Giornalista e fashion editor, un debole per gli uomini «belli e dannati» alla James Dean e gli alberghi a cinque stelle, è appassionata di moda da sempre: per numerosi anni ha seguito la Fashion Week milanese per Elle.fr. Dopo il successo del suo romanzo d’esordio,Appuntamento al Ritz, torna in libreria con Una promessa di felicità, l’atteso sequel.
Il suo account su Twitter è @Lnbattaglia

helene-battaglia

 

Recensione:

si tratta di un romanzo molto piacevole e scorrevole da leggere, mi piace il fatto che la protagonista sia cosmopolita, e amante della moda. E’ piacevole, specie per chi non ci è mai stato, leggere descrizioni relative alla città di Parigi, e anche dell’hotel e relative situazioni che accadono in esso, cosa che mi è stata utile tra virgolette, perchè proprio durante la settimana in cui ho letto il libro, ho dovuto affrontare vari colloqui proprio per lavorare in hotel. Ho apprezzato molto le descrizioni accurate degli outfit quotidiani della protagonista, del cibo e degli ambienti. ho trovato molto interessante e affascinante il personaggio del principe Vladimir.

L’unica cosa che può risultare poco verosimile è il fatto che la protagonista è molto fortunata, all’inizio della storia trova subito il ragazzo perfetto, e in seguito anche una migliore amica, tanti altri amici, e ben 3 proposte di lavoro! (non vi dico altro per non spoilerare troppo) però la protagonista si chiama Hope,ovvero speranza, e penso che l’intento dell’autrice sia proprio quello di infondere un po’ di speranza e fortuna anche a noi lettrici, la vita è già abbastanza complicata di suo, abbiamo bisogno di un lieto fine 🙂  e hope è molto brava a esaudire i suoi desideri e quelli delle persone a lei care.

Ora non mi (e ci) resta che legger eil seguito, Una promessa di felicità!

4156880

A presto

 

Alice

Recensione: Ratto di Federico Emme

mercoledì, novembre 19th, 2014

511OyTzKrML

 

È un diluvio di sensazioni, percezioni e pensieri impuri quelli che attraversano la mente del giovane Squall, la cui identità non è sbandierata con narcisismo, ma come una scelta di vita consapevole e frutto di un lungo processo. Ma a parte ciò, non c’è spazio per compromessi nella sua vita, l’istinto vitale deve prevalere su tutto, e qualsiasi mezzo, anche sessuale, è buono per alimentarlo…

Ratto è il primo libro di Federico Emme, una storia – la sua storia, trasformata e rivissuta attraverso la scrittura – la cui gestazione è durata diversi anni. Un racconto di fiction in cui mette a nudo il proprio vissuto e le proprie emozioni, alterando gli eventi. Ratto è un libro che vuole essere “un primo incontro con il lettore” per stabilire un contatto e un legame con l’autore.

Federico Emme, classe 1982, è nato e vive nella provincia di Monza e Brianza.
Appassionato di fumetti, videogiochi, musica, film e libri, sin da piccolo ha sviluppato una passione per il disegno e la scrittura. Da sempre a affascinato dai personaggi borderline, perché a suo dire “sono in grado di farti vedere le cose con nuove forme, nuove verità e capirli è come essere un bambino che scopre il mondo per la prima volta insieme a loro”. Divoratore di citazioni, grande osservatore, e accumulatore seriale, intende esplorare le possibilità narrative del romanzo attraverso altri media, tra cui la graphic novel o il cinema. Dice di sé: “Se bisogna sognare, meglio farlo in grande, ma solo per dare spazio alla mia voglia di raccontare. I sogni di gloria li lascio volentieri ad altri”.

 

recensione:

 

In questo periodo sto leggendo molto, per il fatto di avere molto tempo libero, perchè sono del mood giusto e per tanti altri motivi, quindi arriveranno recensioni a raffica, almeno per quanto riguarda i libri che mi hanno colpito di più.

Uno di questi è Ratto, una storia breve ma coinvolgente, da leggere tutto d’un fiato, da cui non riesci a staccarti perchè ti prende emotivamente, ma al tempo stesso, quando lo finisci sei dispiaciuto che sia terminato e dispiaciuto perchè ti sei affezionato al protagonista, «Capisci di aver letto un buon libro quando giri l’ultima pagina e ti senti come se avessi perso un amico.», e in questo caso l’amico protagonista è Squall, personaggio fuori dagli schemi, istintivo e schietto, a volte con posizioni un po’ “scomode” , impossibile non affezionarsi.

Mi sono ritrovata in molti dei suoi ragionamenti e penso che per ognuno di noi arrivi un momento in cui bisogna prendere coscienza di sè e conoscersi sul serio. Si tratta di un libro che non solo ha una bella storia e un personaggio d’impatto,nel bene e nel male, ma anche una fantastica “colonna sonora” si nota infatti la passione dell’autore per il cinema, la musica e i fumetti, poi solo per aver citato spice girls, depeche mode e Hulk, personaggi e artisti che hanno un posto speciale nel mio cuore, acquista altri 1000 punti 😀

come ho scritto nella recensione su amazon ci vedrei bene anche una trasposizione cinematografica, è una delle prime sensazioni che ho provato leggendo.

Un altro motivo importante per acquistare e leggere questo libro, è quello che il compenso per i diritti d’autore andrà in parte alla ricerca per la lotta contro il tumore osseo, e per quanto riguarda il miglioramento delle condizioni socio-sanitarie ai bambini che frequentano le scuole di Malindi, Kilifi e Kaloleni, in Kenya, e delle rispettive comunità, garantendone lo sviluppo sanitario in età prescolare, nelle scuole elementari e medie. Un piccolo contributo che può fare molto.

io l’ho acquistato su amazon e mi è arrivato in breve tempo ma potete trovarlo anche su EBAY – IBS – UNILIBRO – inMONDADORI – LaFELTRINELLI – DEASTORE e nei maggiori siti/librerie on-line.

Colgo l’occasione anche per suggerirvi, se avete amici/parenti accaniti lettori, regalate un libro per natale 🙂

 

“Make That Change”